Io sono Qui

Io sono qui, se vuoi parlare .

E ti guardo girare nella mia mente,  ti sento confusa.

E Vederti in questo modo contrasta, con i miei ricordi

E Vederti in questo modo, fa paura

Ma  cosa fai, ma cosa è stato.

Vederti cosi, mi toglie, il fiato.

Sei decisa e indifesa ed io sono qui, lontano,

Vorrei dirti, supplicarti di parlarmi, ma non riesco nemmeno a dirti aiuto.

Ti allontani dai miei occhi e fuggi dai miei pensieri .

Vorrei Portare via dai tuoi pensieri la confusione.

Vorrei portare la tua tristezza, via da qui

Vorrei Portare via la tristezza  che, ti opprime

Il tuo dolore opprimente mi stordisce .

E Ora dove sei  .

 

Vediamo chi riconosce queste parole.

Annunci

Cosa sogni Gio


sogno una vita piena

sogno una vita con il cuore che batte sempre forte

sogno di correre senza fare fatica

sogno di saltare in alto

sogno di non dormire mai e poi di dormire per giorni in fila

sogno di non avere mai paura

sogno di poter dire sempre le cose che penso

sogno di parlare sempre dei miei sentimenti

sogno di non vergognarmi mai delle cose che faccio e penso

sogno di avere gli amici sempre vicini

sogno di battermi sempre per le cose che non credo giuste

sogno di riuscire a scrivere i miei sogni per sempre

sogno di non dimenticare mai le emozioni che ho provato

sogno di non dimenticare mai le persone che amo

 

Le parole sono nuvole spinte dal vento

Le parole sono nuvole che corrono nel cielo spinte dal vento, alle volte il vento è una brezza fresca che ti ristora dopo una corsa,  altre sono frecce arroventate che ti entrano nel cuore e fanno male. Le parole sono una carezza quando sei triste e pensi che il mondo non sarà mai più. Altre volte sono una palla di neve, che ti arriva sul cuore mentre cercavi di rialzarti dopo essere scivolato sul giaccio del tuo cuore. Le parole spesso escono senza senso, come un fiume in piena travolgono tutto,  altre volte non escono e tu rimani lì con il cuore che urla. Le parole sono come un acquazzone, che ti bagna lentamente e le senti entrare dentro, scavare dentro di te .
Odio quel vento freddo che trasporta un sogno e lo allontana.acqua

 

 

 

Amo invece le tue mani che tengono stretto quel sogno e non vogliano lasciarlo.
Amo quegli occhi che parlano di rispetto, di sincerità, di amore, di opportunità, di illusione, di dolcezza.
Amo quelle labbra che mi parlano di passione, di vita serena e piena, di vita comune.
Amo quel sorriso che da solo sa darmi la voglia di un futuro.

Speriamo che piova

foto pioggia 

Speriamo che piova e che la pioggia lavi tutto lo sporco che c’è qui .

Speriamo che piova e che la pioggia venga giù forte.


Ieri eravamo assieme sotto la pioggia, sentivamo le gocce che cadevano sul tetto della macchina e noi dentro ci baciavamo appassionatamente con ardore, con amore.


Ed oggi spero che piova, spero che lavi il mio cuore, lo pulisca e cancelli questo ricordo.

 

 

Pensiero d’amore

“Anche se un giorno non potrò più vedere questo tramonto bellissimo,  non potrò più abbracciarti, non potrò più accarezzare la tua pelle,  vedere i tuoi occhi,  sentire il tuo odore, è tutto dentro al mio cuore e lo ricorderò per sempre, per sempre.”

Io volo via

“Io, che sono un viaggiatore ambulante, vorrei vivere mille sogni  e magari di più.
Parlo e non ascolti.
Parlo e non mi senti.
Si, non ci si può fidare di uno che vivrebbe dentro ad un sogno anche senza vento.
Parlo e non mi senti.
Mai io che parlo, vorrei ascoltare quello che dici, quello che pensi .
Eppure le ture carezze sono dentro di me
Prendo una rincorsa e salgo sul vento e volo via.
Via, voglio andare via, dove il vento amico mi prende e mi porta dentro ad un nuovo sogno.
Via, voglio andare via.
Vento, vienimi vicino e prendi i miei pensieri e portali via.
Vento, tu che puoi  accarezzarla, vienimi vicino e dimmi se sorride oppure no.
Vento, prendi i miei pensieri falli volare via.
Vento, che mi sei amico, insegnami a volare.
Forse, non sarà importante ma per me lo è, e che cosa importa
Vieni andiamo al mare, l’ultimo posto bello che ha nella mente
Via, voglio andare via, certo che i miei pensieri sono niente senza di te.
Si, voglio volare dentro a d un sogno
Parlo e non mi ascolti forse il vento forte ti impedisce di sentire.
Certo che tutto questo vento mi porta lontano e tu dove sei?
Vento, prendi i suoi pensieri e falli volare dentro a questa povera testa che non c’è più
Dio, fai volare il vento, Dio, fai che sia cosi .
Fai volare il vento verso di te
Vento, corri ancora da me e portami via da qui
Via e mentre sto scrivendo, tu sei gia lontano è passato il vento e tu non ci sei più.”

Tramonto

E’ una canzone che amo molto vediamo chi indovina…l’autore

Mia consolatrice

Sono qui, oggi un po’ triste e malinconico
Con gli occhi velati di nostalgia e lucidi da gocce di ricordi che scorrono sui miei occhi e cadono sulla tastiera.
Piccole gocce piene di ricordi, di malinconia, piene di amore, piene di passione, piene di vita, che bagnano te, mia cara amica tastiera, la mia compagnia di notti, la mia confidente, la mia consolatrice.

Ho visto un bimbo che correva

Oggi ho visto un bimbo correre con gli occhi spaventati, gli occhi pieni di terrore, di rabbia, di paura, di rassegnazione, pieni di dolore, di sofferenza.
Ho visto un bimbo con gli occhi pieni di guerra e poi ho visto il figlio che non ho mai avuto in quegli occhi e ho provato vergogna ed una lacrima ha bagnato i miei occhi.
Quegli occhi mi chiedevano un perché che io non sapevo spiegare, quegli occhi entravano nella mia coscienza e mi chiedevano tu che cosa hai fatto per far si che tutto questo non succedesse .
Quegli occhi mi chiedevano di non farlo soffrire più.
Quegli occhi mi dicevamo basta con le guerre

Giovanni