Segnali incoraggianti dalla chiesa, buio fitto nella politica

Abbiamo vissuto un bel momento in questi giorni. La chiesa che tutti pensavano ferma, bloccata dalle spinti tradizionaliste, troppo vecchia per accettare un mondo nuovo, dal quale fino ad ora spesso si è contrapposta e allontanata, nomina PAPA FRANCESCO e da immediatamente segnali di cambiamento, come non ci sono visti da anni.
Si dimostra una chiesa che ascolta, decide, da segnali precisi e forti e che raccoglie tanti consensi da tutti.
Nel contempo vediamo i partiti tradizionali, investiti da critiche, da richieste di cambiamento, da richieste di modernità, di pulizia, di avvicinamento della politica ai problemi della gente, che invece non ascoltano e non fa niente, forse pensando che ci sia ancora un’altro giro di giostra, per poter continuare a fare le stesse cose, con le stesse dinamiche clientelari e parassitarie. 1 a 0 per la chiesa, più intelligente e attenta con personaggi alcuni discutibili, ma di spessore e una cultura molto più alta dei piccoli personaggi che coordinano i classici partiti tradizionali che ci hanno comandato fino ad oggi, che per colpa loro moriranno nel fango.

Immagine

Annunci