Commento al libro “Ho visto l’amore vicino da poterlo toccare”

“Ho visto l’amore vicino da poterlo toccare” l’ultimo libro di Giovanni Frenda

Un piccolo gioiello da tenere gelosamente custodito, ma allo stesso tempo da diffondere, così come si dovrebbe fare con l’amore vero. Giovanni, con una moderna storia d’amore, articolata fra brevi sms e frasi poetiche ci fa capire che l’amore vero si riconosce nei piccoli gesti quotidiani. Quotidianità che noi ormai sottovalutiamo, per dare maggiore importanza, sbagliando, a gesti eclatanti. Bravo Giovanni.

Grazie per il commento al libro

Annunci

9 thoughts on “Commento al libro “Ho visto l’amore vicino da poterlo toccare”

  1. Passato a curiosare. vengo da stellasolitaria, e sono felice per la mia curiosità. Subito incontro un argomento a me cara, “l’amore vero si riconosce nei piccoli gesti quotidiani”
    E proprio cosi! Auguro buona vita e tanti tanti lettori …
    a Giovanni Frenda.
    Un caro saluto al amico speciale di stellasolitaria, e un blog molto interessante, da tornarci 🙂 Lisa

  2. Caro Giovanni,
    così inziano tutte le lettere agli amici. Non ci conosciamo e fino a pochi giorni fa non sapevo di te. Stella sul mio blog mi disse che doveva correre a leggere il libro di Giò ed io chiesi “Giò chi?”. Un click e venni subito a vedere chi fosse Giò (sono un tipetto curioso) e me ne tornai da me commentando in silenzio il titolo del tuo libro “Eh, però…bello”.
    Ieri sera, tardi, dopo aver letto la recenzione di Stella (sempre lei!) sono tornata qui. Ho curiosato e sono stata così coinvolta da ciò che sbirciavo e leggevo, che con qualche click sono andata da Lulù e mi sono scaricata il tuo libro.
    Mi sono bevuta, assorbita, goduta e appropriata delle tue 120 pagine in poche ore. Ho fatto mio quel racconto, la storia, i messaggi, le carezze e i dolori dei protagonisti.
    Un libro che scorre via che è una meraviglia, semplice, divertente e assolutamente pieno di passione per la vita. La scommessa di una vita che arriva da un semplice messaggio (sbagliato) al cellulare, e per la quale sei pronto a tutto anche a perdere il lavoro. Anzi forse soprattutto a perdere il lavoro!
    Mi manca a questo punto solo la carta. Comprerò il libro per me e sarà il mio regalo di Natale per le amiche. Lo rileggerò e potrò sottolineare (è un mio vizio) tutta la poesia che ho letto ieri fra le righe della tua prosa.
    E’ la prima volta che scrivo per fare i complimenti ad uno scrittore, credimi, ma sono meritati. Non era solo il libro adatto per la serata giusta.
    Ti saluto come direbbero i protagonisti: S.U.G.
    Sei Un Grande!

  3. Grazie, è sempre molto bello rieceve commenti, specie se sono positivi, sono felice di averti fatto compagnia per un paio di ore con il mio romanzo. E’ una responsabilità ed un piacere, sapere che hai dedicato del tempo a leggere, che ti sei emozionata, che hai riso o pianto. E’ bello pensare che le mie parole ti hanno fatto compagnia.
    Ciao

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...